Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo
0
Richiedi informazi
DETTAGLI
0 MARCHI SELEZIONATI
Richiedi informazioni
DETTAGLI
RICERCA AVANZATA
Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo

iVinattieri. Il vino fa buon business

Dieci anni di esperienza e sette marchi in tre diversi settori. È il biglietto da visita di questa azienda, che per il 2017 ha presentato importanti novità per il suo format dedicato al vino di qualità.

Scopri come aprire in franchising la tua nuova attività imprenditoriale nel settore vino selezionato di qualità con il marchio iVinattieri. Compila il form e richiedi gratuitamente informazioni al franchisor.

iVinattieri franchising enoteca, vini sfusi e wine bar è la penultima “scommessa”, in termini di tempo, della grande famiglia di brand collocati sul mercato da Lautomatica, la società di servizi commerciali creata nel 2007 da Angelo Buscaglia.

Con i marchi Biolavatu, Lavatu, Leconomica, Stirolo, Lavadacqua, iVinattieri e Parentesi Caffè, Lautomatica spazia in tre ambiti: lavanderie self service, caffè e soprattutto mescita di vino automatizzata.

Tra i brand in franchising, iVinattieri ha subito di recente alcune innovazioni di cui ci parla il suo fondatore.

 

richiedi info sul franchising iVinattieri

«iVinattieri è il primo franchising italiano di vino selezionato di qualità, degustato al bicchiere.

Tutto è nato intorno a un’idea innovativa: utilizzare una tecnologia di mescita automatica, grazie alla quale ogni cliente può degustare un calice di vino versato da una delle bottiglie provenienti dalle migliori aziende vitivinicole italiane, aperte e perfettamente conservate.

Grazie ai suoi sistemi per il mantenimento e la somministrazione, la “Numero Uno” (questo il nome con cui è stata battezzata la macchina che costituisce l’ossatura del Wine Wall di ogni negozio) è in grado di preservare il vino fino a tre settimane dopo l’apertura della bottiglia, senza alterarne la qualità».

iVinattieri Franchising Vino Sfuso Angelo Buscaglia

Quali sono le più significative novità inserite nel progetto IVinattieri franchising enoteca vini sfusi e wine bar?

«Con la messa a regime del punto vendita di Chivasso, abbiamo visto confermarsi la nostra ipotesi: il futuro della consumazione dei vini passa dal calice e non dalla bottiglia.

Per questo abbiamo intensificato il lavoro di selezione sulle etichette, individuando piccoli produttori che privilegiano trattamenti manuali e operazioni tradizionali, abbinandoli ad aziende alimentari che lavorano sul fresco, con preparati artigianali.

Scelte che privilegiano senza alcuna esitazione la qualità. In secondo luogo, abbiamo capito che è fondamentale garantire all’affiliato la disponibilità di tutti i supporti tecnologici, a partire dal Web, offrendo anche una copertura capillare in termini di servizi di comunicazione, locale e nazionale, nonché un’assistenza alla vendita per individuare il miglior prezzo di vendita al maggior ricarico.

Diversificando la nostra offerta strategica, daremo al 2017 de iVinattieri un motore in più, anzi “tre in uno”.

Apri un negozio in franchising IVinattieri entro giugno 2017 e ricevi gratis 1.000 bottiglie

Ogni negozio potrà essere bottiglieria con degustazione, rivendita di salumi e formaggi, zona cocktail automatica. Infine, abbiamo avviato una grande promozione rivolta ai lettori di Millionaire: ogni nuovo affiliato, fino a giugno 2017, potrà avere fino a 1.000 bottiglie comprese nell’offerta, per un incasso potenziale di 30mila euro».

La parola all’affiliato ai iVinattieri franchising enoteca, vini sfusi e wine bar

Dalle strategie alla pratica quotidiana.

A raccontarcela è Guido Randi, 53 anni, primo affiliato del 2017 del franchising enoteca iVinattieri, che proprio in questi giorni ha aperto il suo punto vendita a Cernusco sul Naviglio (Mi), in via Cavour 47.

Guido Randi ivinattieri

«Ho lavorato per oltre 25 anni come manager in una della maggiori catene italiane di abbigliamento e articoli per l’infanzia » racconta «ma la mia grande passione è sempre stata il vino.

Così, approfittando delle condizioni favorevoli offerte da una ristrutturazione aziendale, ho colto la palla al balzo per far diventare realtà il mio sogno, non senza prima aver approfondito le mie conoscenze attraverso un corso per degustatore professionista».

Come è arrivato a scegliere di aprire un negozio in franchising iVinattieri ?

«Fermo restando che l’ambito in cui volevo operare era quello del vino e che la formula del franchising era la più adatta alle mie esigenze, grazie al fatto che potevo contare su un modello di business già pronto, ho fatto una ricerca, esaminando approfonditamente tutti i format disponibili sul mercato, avendo come “stella polare” l’esigenza di offrire una proposta di qualità.

Gli aspetti che hanno orientato la mia scelta sono molteplici.

A parte l’esperienza e la serietà che ho colto nei responsabili de iVinattieri, mi hanno colpito l’innovatività del brand e delle attrezzature per la somministrazione del vino e la qualità dei prodotti, inclusi gli ingredienti dei taglieri di salumi e formaggi che offriremo, molto ricercati e particolari.

Poi la semplicità della formula, enoteca di giorno, e consumazione al bicchiere all’ora dell’aperitivo, abbinato a un piccolo e gustoso menu di appetizer freddi o riscaldati.

Ma, dal mio punto di vista, è stata decisiva la possibilità di inserire nell’attività del locale l’organizzazione di eventi aziendali e privati, di momenti di presentazione e degustazione di vini, culturali e così via.

In poche parole, l’opportunità di combinare business e diffusione della cultura del vino, la mia vera vocazione».

Come ha scelto la location adatta per la sua enoteca in franchising iVinattieri?

«Proprio per meglio caratterizzare il locale nel senso di cui ho appena parlato, ho puntato su uno splendido palazzo d’epoca nel centro storico di Cernusco sul Naviglio, in una zona di buona frequentazione.

Oltre a questo, c’è da dire che Cernusco è uno dei comuni a maggior reddito medio in Italia, il che, naturalmente, non guasta».

iVinattieri Franchising Wine Bar

Cosa ci può dire dell’assistenza franchising iVinattieri?

«Molto attenta e completa, puntuale anche nei tempi di attuazione.

Sia il sottoscritto sia il mio collaboratore che si occuperà della parte food abbiamo ricevuto un’eccellente formazione presso il centro pilota di Chivasso con enoteca e ristorante.

Addirittura vi abbiamo trovato uno chef professionista che ci ha istruito sugli abbinamenti, la presentazione e l’impiattamento dei cibi».

Quali sono le sue aspettative?

«Partendo dal presupposto che trovo l’investimento richiesto adeguato a quanto ho ricevuto, naturalmente spero che l’iniziativa abbia il successo che merita e in un rientro quanto più rapido possibile.

Ma sono molto fiducioso, i presupposti ci sono tutti.

Quello che vorrei più di ogni altra cosa è che il locale diventasse un punto di riferimento per la zona, un locale dove si possa, come dicevo, accedere a un’atmosfera di cultura del vino, oltre che berne di ottimo».

Contatta questo marchio in franchising. Visualizza la scheda franchise di iVinattieri e compila il form per ricevere gratuitamente maggiori informazioni.

Franchising iVinattieri