Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo
0
Richiedi informazi
DETTAGLI



Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
0 MARCHI SELEZIONATI
Richiedi informazioni
DETTAGLI



Quanto ti viene chiesto è in ottemperanza al Regolamento Generale sulla Protezione Dati UE 2016/679 (GDPR). Ti invitiamo a leggere l'informativa completa.
RICERCA AVANZATA
Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo

Il cibo da strada si conferma una tendenza in costate crescita anche in Italia. Dagli Stati Uniti all’Europa al nostro paese, avviare un’attività in proprio nel settore del franchising street food è un’opportunità concreta per diventare imprenditori di successo.

All’interno di un punto vendita o a bordo di un’ape car, la ristorazione veloce continua a spopolare costituendo un’alternativa concreta per chi non ama spendere il proprio tempo attorno ad un tavolo senza però rinunciare alla qualità. E si, perché qualità e originalità sono le parole chiave per uno street food franchising vincente.

Confronta prodotti
Confronta i Marchi
Select at least 2 brands.
Add no more than 5.
Crois’ Croissant Gourmet

Crois’ Croissant Gourmet

59.000,00 €
Investimento
Primacotta

Primacotta

80.000,00 €
Investimento
Hello Chicken

Hello Chicken

200.000,00 €
Investimento
La Caveja

La Caveja

10.000,00 €
Investimento
BEFeD Brew Pub

BEFeD Brew Pub

150.000,00 €
Investimento
Arancinomania

Arancinomania

10.000,00 €
Investimento
Bottega Portici

Bottega Portici

110.000,00 €
Investimento
Genuino

Genuino

30.000,00 €
Investimento
Taco Truck

Taco Truck

60.000,00 €
Investimento
 

Street Food in Italia:
i numeri della ristorazione ambulante

Non è dunque solo una sensazione generata dalle visibili file davanti ad i food truck o ad un punto vendita fisso di cibo da strada, i numeri parlano chiaro: lo street food impazza anche in Italia!

Rispetto allo scorso anno, la ristorazione ambulante segna una vertiginosa crescita del 13% con ben 2.271 imprese attive nel 2016 nel settore del cibo da strada su apecar o food truck a quattro ruote.

È questo il dato che emerge dalla relazione diffusa dalla Coldiretti su dati Unioncamere relativi al marzo 2016 dal titolo “Cibo di strada tra rischi ed opportunità”.

Tra tutte le regioni d’Italia, è la Lombardia la regione che si aggiudica il primo posto con un incremento annuo di imprese attive nello street food del 26%, pari a 288 realtà registrate, seguono la Puglia (271) ed il Lazio (237); ma anche nelle altre regioni i numeri delle imprese impegnate in questo settore non sono da meno, spiccano: Sicilia (201), Campania (189), Piemonte (187), Veneto (161) e Toscana (142).





Numeri alla mano dunque, lo street food in franchising si conferma un’opportunità reale tra gli investimenti di successo.

Aprire un franchising street food in Italia: successo garantito

Aprire un franchising street food mobile o fisso è certamente, tra le attività nel settore del franchising ristorazione, un’opportunità interessante per chi vuole mettersi in proprio senza rischi: scegliendo un format originale e stando sempre attenti alla qualità del prodotto, il successo è garantito.

Anche in questo caso parlano i numeri: circa 2 italiani su 3, ovvero il 65%, consuma cibo da strada (indagine Coldiretti agosto 2016)

Qual è il cibo da strada preferito dagli italiani? Tra le innumerevoli possibilità di fast food da consumare camminando o magari seduti su una scalinata nel centro storico della città, gli italiani scelgono di gustare:

  • Ricette della cucina tradizionale locale: arancini siciliani, baccalà fritto romano, focaccia ligure, arrosticini abruzzesi, piadine romagnole, etc. (81%)
  • Ricette della cucina internazionale: hamburger americano, patatine olandesi, etc. (13%)
  • Ricette etniche: kebab, sushi, etc. (6%)

La sviluppo dello street food, se da un lato potrebbe comportare la perdita di radicamento delle tradizioni gastronomiche locali, dall’altro agisce motore per la loro diffusione anche lontano dai luoghi dove queste hanno origine.

Cosa serve per aprire uno street food in franchising: documenti e certificati

Presa la decisione di aprire un franchising street food, bisogna adoperarsi per produrre alcuni documenti e certificati.

Se si stratta di un punto vendita fisso, trattandosi altresì di produzione e vendita di prodotti alimentari bisognerà possedere:

 

  • Partita IVA
  • Registrazione INPS e INAL
  • Certificato di partecipazione al corso HACCP (ex libretto sanitario)
  • Certificato di partecipazione corso S.A.B (ex REC)
  • Comunicazione dell’inizio attività al Comune Agibilità e idoneità igienico sanitaria da parte della ASL

 

Se invece si vuole aprire uno street food mobile è bene sapere che questa attività segue la regolamentazione del commercio ambulante (Decreto Legislativo n. 114 del 31 Marzo 1998 - artt. 27-30 “Riforma Bersani) alla quale bisognerà attenersi.

Franchisingcity.it vi aiuta a scegliere il migliore franchising street food più vicino ai vostri gusti e alle vostre attitudini culinarie nonché in linea con le vostre possibilità.