Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo
0
Richiedi informazi
DETTAGLI
0 MARCHI SELEZIONATI
Richiedi informazioni
DETTAGLI
RICERCA AVANZATA
Trova il Franchising che fa per te
Fasce di Prezzo

Chi rischia di più?

Chi rischia di più?... L'esperto di Franchising City risponde

Sto valutando un franchising che mi pare promettente, ma richiede una fee d’ingresso elevata.

Mi chiedo perché l’azienda voglia addossare a me tutto il rischio imprenditoriale e proprio nella fase iniziale.

Secondo lei ha senso che io chieda di spalmare la cifra su tutto il periodo contrattuale, o anche solo su un anno o due, pagando magari royalty mensili più alte fino a saldarla?

 Lettera Firmata – Civitavecchia

Risponde Luca Fumagalli, esperto franchising, Dif

Il primo aspetto, quello del rischio imprenditoriale, parte da una visione del tutto unilaterale.

Si tratta infatti di investire in un’impresa sopportando in prima persona i normali costi di avviamento e consolidamento dell’attività.

Ma tutto questo vale per chiunque decida di mettersi in proprio.

fee di ingresso. mettersi in proprio con il franchising

Ciò che cambia, con il franchising, è la fee d’ingresso, che è il corrispettivo di formazione, servizi pre-apertura, marchio, esperienza.

In sostanza è a questo punto che si decide se “comperare questa merce” (denominata genericamente know-how) da un franchisor o se costruirsela per conto proprio e a proprio rischio.

La differenza è che con il franchising, quando è serio, si sa quanto si paga, cosa si ha in cambio e a che risultati si deve puntare, al contrario del fai da te.

Ciò premesso, l’azienda affiliante i suoi rischi se li prende.

Un franchisor deve infatti investire in unità pilota, in strutture che supportino gli affiliati, nella creazione di marchio e di immagine coordinata, nelle attività di comunicazione, nella ricerca e sviluppo della formula.

Con il contratto di franchising, il franchisor offre tutto questo patrimonio al franchisee, e c’è il rischio che questi lo acquisisca e poi decida di utilizzarlo per conto proprio.

Inoltre, nel momento in cui l’affiliante “vende” il suo know-how, ha già sostenuto da tempo la maggior parte dei costi relativi alla sua costruzione.

È quindi legittima la sua richiesta di pagamento immediato, mentre sarebbe impropriamente sbilanciata a favore dell’affiliato (con conseguenti rischi per l’affiliante) la diluizione del costo lungo la durata del contratto.

Invia gratuitamente le tue domande direttamente ai nostri esperti.

Le più interessanti saranno pubblicate in questa sezione di FranchisingCity.it.

"L'esperto Risponde" dove poter trovare le risposte alle vostre domande, ai vostri dubbi o dove poter chiedere direttamente ai nostri esperti chiarimenti sul variegato mondo del franchising e su tutto quanto gli ruota attorno.